Monthly Archives: agosto 2012

Cerchiamo disegnatori, caricaturisti, illustratori…

Stiamo preparando la mostra del concorso Clodia Comics. Il 5 ottobre scade la consegna dei lavori e inaugureremo la mostra venerdì 12 ottobre a Palazzo Goldoni. La mostra sarà aperta tutto il fine settimana e lunedì su prenotazione di scuole e gruppi (almeno 10 persone). Oltre alle opere in concorso ci saranno tavole di Rosario Santamaria e Luca Salvagno.

alessandro canini durante clodia comics SUMMER

Stiamo cercando disegnatori, fumettisti, caricaturisti e illustratori da invitare in quei giorni a coinvolgere la città lavorando in presa diretta col pubblico e offrendo performance a Palazzo Goldoni e nei bar che ci sosterranno sabato e domenica pomeriggio e sera. Ci sarà un rimborso spese e un regalo per chi volesse partecipare: basta scrivere a info@clodiacomics.it allegando un curriculum e qualche foto di lavori recenti.

Dylan Dog ospite a Chioggia durante Clodia Comics SUMMER
L’invito è aperto anche a chi parteciperà al concorso. La premiazione sarà domenica pomeriggio e, a seguire, festa di finissage tema fumetto! Per qualsiasi informazione potete contattare l’Agenzia Momenti al 349 3977697.

Il terzo uomo della giuria: Paolo Voltolina

Dopo Rosario Santamaria (presidente) e Annalisa Scarpa, ecco il terzo membro della giuria di Clodia Comics. Collezionista antiquario, ricercatore, erudito di storia e tradizioni locali rappresenta l’anima cittadina della giuria del concorso dedicato alla città e alla laguna che la circonda.

ingresso a Chioggia, primi del Novecento

ingresso a Chioggia, primi del Novecento


L’amore che Paolo Voltolina nutre per la sua Chioggia è dettato dal rapporto viscerale, quasi inscindibile, ormai instauratosi con essa. “Iniziato” alla città, fin dalla tenera età, dal compianto zio paterno Francesco Bacci, detto “Figaro”, è arrivato a raggiungerne una conoscenza “pietra per pietra”.

Serie de’ Vescovi di Chioggia Vianelli


Nel seguire degli anni ha approfondito e ampliato le sue conoscenze storico-artistiche, in ambito veneto oltre che locale, attraverso letture, ricerche, studi eseguiti per lo più autonomamente, ma con rigore filologico e, soprattutto, sempre sostenuti da una profonda passione per l’arte e l’estetica.

qualche pezzo della preziosa collezione di pipe chioggiotte di Paolo


Bibliofilo e antiquario, sta per iniziare un corso di perfezionamento per il restauro del libro antico.

Inverno in laguna


A breve darà alle stampe una preziosa monografia storica, risultante da una lunga ricerca condotta tra archivi, biblioteche, banchetti d’antiquariato, polverose soffitte…insomma, il mondo a lui più congeniale, il suo autentico rifugio dal caos della quotidianità.

Chioggia da vivere e da mangiare

Dopo essere stata meta turistica dei bagnanti estivi Chioggia si sta qualificando sempre più come una incantevole città di mare dove trascorrere qualche piacevole giornata durante tutto l’anno. Il centro storico, le escursioni in laguna, la crescente attività culturale animano e incuriosiscono. Ma una forte attrazione deriva anche dalla tradizione gastronomica legata al pesce e agli altri prodotti tipici di una lunga tradizione contadina.

Gli orti di Sottomarina col suolo sabbioso offrono le condizioni ideali per le carote, le patate, le cipolle. La lunga esperienza dei coltivatori ha dato il nome a intere cultivar: il radicchio di Chioggia e la zucca Chioggiotta. L’autunno si colorerà di rosso e arancio con le iniziative di Chioggia Ortomercato che coinvolgeranno i migliori ristoranti locali coi prodotti locali tutelati dal marchio Igp.

L’Ortomercato oltre a organizzare la commercializzazione delle produzioni ospita anche iniziative culturali, festose e culinarie. In collaborazione con la catena RCE (a Chioggia sono in Calle S.Giacomo 637) di fotografi promuove anche un concorso per fotoamatori intitolato “Chioggia capitale del Radicchio”. Ci sono due sezioni quella dedicata al radicchio e quella a tema libero sul mondo rurale dei 10 comuni del radicchio Igp di Chioggia (Cavarzere, Cona, Codevigo, Correzzola, Rosolina, Ariano Polesine, Taglio di Po, Porto Viro, Loreo). La partecipazione è gratuita: basta presentare i materiali in un qualsiasi punto RCE. In premio buoni spesa di 150, 100 e 50 euro nei punti della catena e un cesto di prodotti agroalimentari locali.

L’Ortomercato ha anche accolto la proposta di sostenere Clodia Comics e di istituire una menzione speciale per le illustrazioni o fumetti partecipanti al concorso in cui compaia chiaro riferimento ai prodotti locali e alle specificità del territorio agricolo. Come dicono loro “il prodotto promuove il territorio!”. La struttura sorge sul ex forte di San Michele che sorvegliava gli accessi al Brenta e più anticamente ospitava un grosso convento benedettino. Pochi sanno che l’Ortomercato è aperto anche all’acquisto al dettaglio, lo trovate accanto alla statale Romea, località Brondolo, tel. 041 5543430.